IVF

Chasing Dreams

10 Competenze e qualità indispensabili per formatori efficaci in 2019

Essere un buon allenatore richiede impegno, una solida reputazione e qualità che possono impressionare lo studente. Considerando i rapidi cambiamenti tecnologici, se stai pensando di scegliere un allenatore, un istruttore, un facilitatore o qualsiasi altro nome di guerra che decidi di utilizzare per loro, per fornire formazione alla tua azienda, allora devi fare bene la tua ricerca.

Ma come essere un allenatore efficace? O se siete alla ricerca di uno, come si può fare la scelta giusta?

Per aiutare il vostro processo di selezione, abbiamo preparato un elenco di qualità e competenze trainer per voi di prendersi cura. Forse sei un allenatore nel processo di sviluppo, alla ricerca di modi per migliorare se stessi, in entrambi i casi, aiutare se stessi e scorrere verso il basso per i dati rilevanti!

La differenza tra abilità e qualità

Prima di andare a caccia di trainer, dovremmo conoscere la differenza nella terminologia che stiamo usando. Spesso le persone confonderanno le abilità per le qualità, ma risulta che c’è una leggera differenza.

Quando ci riferiamo alle competenze, stiamo parlando di qualcosa che impariamo a fare in un certo periodo di tempo. Ad esempio, durante l’istruzione o il lavoro, imparerai nuove abilità che puoi usare in modo diverso. È possibile perfezionare tali competenze attraverso ulteriore formazione o esperienza di vita.

Tuttavia, quando parliamo di qualità, ci riferiamo a loro come parti della personalità delle persone, con cui di solito nascono e che li descrivono come individui. Non puoi imparare le qualità o trasferirle ad un altro; puoi crescerle e svilupparle nel tempo.

Alcuni formatori hanno entrambe le abilità e le qualità unite, rendendo le loro prestazioni eccezionali e coinvolgendo il pubblico al massimo.

Competenze

leader e seguaci

Capacità di comunicazione

Ci vuole un sacco di disciplina e di auto-formazione per essere in grado di adattarsi alla mente-set di persone diverse. Questo è, tuttavia, ciò che ci si aspetta da buoni formatori.

Sanno che l’apprendimento è un processo che si manifesta in modo diverso, a seconda dei loro tirocinanti, tuttavia, trovano un modo per raggiungerli. Le loro capacità di comunicazione non sono simili a lezioni esclusivamente. Invece, cercano di radicare per l’interazione e la discussione, come le strategie chiave per mantenere un approccio attivo verso il processo di formazione. I formatori efficaci sanno come spiegare concetti complessi in modo che le persone possano afferrarli più facilmente. Spetta a loro aumentare l’interesse e richiedere la partecipazione. Ecco perché questa abilità è il loro bene più prezioso.

Capacità organizzative

È bene per tutti noi avere un po ‘ di spontaneità e improvvisazione ogni tanto. Possiamo usarlo per non sembrare meccanico e basato su script quando spieghiamo o elaboriamo concetti. Tuttavia, si dovrebbe sempre prendere il tempo per pianificare e preparare i materiali di formazione e la consegna facilitazione molto attentamente. Un formatore efficace sa che utilizzando ogni minuto della formazione, per elaborare correttamente le informazioni è molto importante per il tasso di ritenzione dei tirocinanti. Materiali e lezioni ben organizzati aiutano a rimanere concentrati sull’argomento e impediscono al pubblico di allontanarsi da esso.

Analisi delle competenze

Alcuni formatori spesso vengono coinvolti nel processo di consegna così tanto da dimenticare le esigenze e le differenze del pubblico. Concentrandosi su di essere un perfezionista, facilitando, può avere i suoi vantaggi. Uno dei suggerimenti principali per essere un buon allenatore consiste nel condurre un’analisi dei bisogni, comprendere attraverso una valutazione dei bisogni ciò che deve essere appreso dal pubblico e ciò che è necessario stabilire le priorità.

Capacità di ricerca avanzate

I buoni formatori dovrebbero possedere un pensiero innovativo. Invece di seguire vecchi formati e materiali opachi, dovrebbero essere più audaci nella sperimentazione di contenuti interattivi e divertenti nei loro corsi. Tutto questo può essere incorporato in strumenti di formazione come piattaforme software che consentono loro di combinare diversi media coinvolgenti pur corrispondendo all’identità del loro Learning Management system (LMS).

I buoni formatori conosceranno anche l’importanza dei social media. Li useranno per capire le caratteristiche degli studenti, per aiutarli a connettersi o per avvicinarli attraverso la personalizzazione dell’intera esperienza di apprendimento.

Abilità di ‘entertraining’

Non tutti noi possiamo riuscire a possedere un fine senso dell’umorismo, per intrattenere le masse e tenerli impegnati in questo modo. Tuttavia, dati gli strumenti di formazione precedentemente elaborati come i video, facilitare non è più uno spettacolo di un uomo. Essendo un intrattenitore, è possibile assicurarsi che si sta aggiungendo abbastanza interesse ed entusiasmo per l’argomento, abbastanza per mantenere gli studenti concentrati. È importante, però, combinare questa abilità con tutto quanto sopra; altrimenti, l’intrattenimento da solo non indurrà produttività e cambiamenti nel tuo pubblico.

Qualità

 qualità di un buon formatore

Appassionato di apprendimento permanente

L’apprendimento è un processo continuo. I buoni allenatori lo sanno, e tranne fornire la conoscenza, cercheranno anche di assorbire alcuni se stessi. Sono self-driven, avidi lettori che capiscono che solo perché hanno un certo grado o titolo, i loro metodi possono diventare obsoleti se non si aggiornano alle tendenze contemporanee di apprendimento informale. Questa qualità è essenziale, come sappiamo che buoni studenti fanno buoni insegnanti. L’entusiasmo che i buoni formatori hanno per il loro campo di competenza si trasmette e si riflette direttamente nei risultati del pubblico.

Buoni ascoltatori

C’è un motivo per cui i formatori sono invitati a valutare le prestazioni dei dipendenti e a fornire feedback. Questo perché se il problema per un datore di lavoro è la mancanza di produttività, un buon allenatore lo tradurrà in modo diverso. Coinvolgerà il dipendente o lo studente, ascolterà attentamente e capirà che il problema è in realtà l’incapacità di concentrarsi, distrarre l’ambiente, confondere le direzioni o le sfide tecnologiche incontrate. Interpretare e ascoltare correttamente i tirocinanti è la chiave per trovare una soluzione approfondita per loro.

Motivazionale

L’allenatore giusto fornirà il vostro personale con sufficiente fiducia per fare il loro lavoro nel miglior modo possibile. La motivazione è un elemento cruciale che fa la differenza nell’approccio verso i tirocinanti. Attraverso motivandoli, il formatore dirigerà gli studenti verso i loro obiettivi di apprendimento. A volte il processo di formazione richiede un cambiamento di comportamento e abitudini, tranne che per cambiare solo ciò che gli studenti sanno. E quando un dipendente è motivato, il cambiamento viene più facile e graduale. I formatori motivazionali migliorano le prestazioni complessive dei tirocinanti.

Pensatori strategici

Pensare strategicamente implica il processo di pensare, pianificare e fare il lavoro che porterà la tua azienda verso il futuro più importante. Questo è ciò che i buoni formatori faranno per te e per i tuoi dipendenti. Avranno una buona conoscenza di come il processo di formazione influisce direttamente sul business a lungo termine. E, riusciranno a pensare in anticipo su come formare i dipendenti per quanto riguarda i loro ruoli e responsabilità, in modo più efficiente.

Autovalutatori

Valutare le prestazioni dei loro tirocinanti è una cosa; tuttavia, le caratteristiche efficaci del formatore implicano anche il processo di valutazione del proprio sé. Dovrebbero essere molto sensibili alle loro prestazioni, misurandole attraverso gli obiettivi che i tirocinanti hanno raggiunto e accogliendo il loro feedback. Formatori di successo si basano sul regolare aggiornamento delle loro competenze professionali, rete con altri esperti di dominio per tenere traccia dei cambiamenti nel loro campo. La loro autoanalisi può determinare l’istituzione di un programma di allenamento di successo.

Nel complesso, ci vuole un certo insieme di attributi per essere un allenatore efficace. Speriamo che queste abilità e qualità ti aiuteranno a identificare i formatori che possono portarti in tour sulle migliori pratiche di apprendimento e sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.