IVF

Chasing Dreams

Come mantenere la vostra fede ogni giorno

Ogni vita ha i suoi alti e bassi, e la maggior parte di loro non testare la fede di una persona. Le cose che fanno, tendono ad essere questioni di crisi. Se si considera che tipo di crisi è coinvolto, emerge qualcosa di familiare. La fede in Dio è messa alla prova quando accadono cose che consideri malvagie o crudeli, o quando una persona innocente soffre molto-allora dici a te stesso: “Un Dio gentile e amorevole non permetterebbe che ciò accada.”Per milioni di persone l’Olocausto ha infranto la loro fede in un Dio personale che ama l’umanità e se ne prende cura.

Ho scritto un libro, Il futuro di Dio, per affrontare la crisi della fede nel mondo moderno, perché c’è stata una costante erosione nella frequenza della chiesa domenicale e un aumento dell’ateismo per almeno 50 anni. La risposta che ho offerto è abbastanza semplice. La fede ritorna quando in realtà aiuta la vita di una persona-quando è utile. Questa non è fede cieca; non è fede che accetti perché sei cresciuto in una certa religione. Al contrario – questa è la fede sul sentiero spirituale, una ricerca per raggiungere la vera conoscenza della realtà divina.

Tutte le tradizioni sapienziali del mondo insegnano che ogni cercatore deve trovare un percorso verso il divino, e la maggior parte di queste tradizioni riecheggiano le parole di Gesù che il Regno di Dio è dentro, insieme al detto dell’Antico Testamento, “State fermi e sappiate che io sono Dio.”Questi sono indizi dell’azione che puoi intraprendere, che è andare dentro ogni giorno, attraverso la meditazione o altre pratiche contemplative, e sperimentare il divino nella quiete. Questa quiete è la tua mente silenziosa. La tua natura divina è la presenza della consapevolezza. Secondo questa strategia, Dio diventa reale man mano che ti avvicini alla tua fonte, la pura coscienza.

Mi rendo conto che questo è un approccio diverso perché la maggior parte delle persone si attiene alla concezione oggettivata di Dio che hanno imparato da bambini: un maschio bianco severo seduto sul suo trono nel cielo. Ma anche dove un credo può sostenere una tale immagine, c’è spazio per una concezione diversa. La Catholic Encyclopedia, per esempio, chiarisce che il Cielo è uno stato benedetto dell’anima, non un luogo fisico. La Bibbia descrive una divinità umanizzata abbastanza spesso (Dio Padre), ma non sempre. Parlando dal roveto ardente a Mosè, Mosè terrorizzato gli chiede il suo nome, e la risposta è, ” Io sono quello che sono… Io sono mi ha mandato a voi.”

Come mantenere la fede

In altre parole, Dio è incorporato nell’esistenza stessa, inclusa la tua esistenza. Quindi dovete mantenere la fede con la coscienza contenente qualità divine, e il luogo in cui queste qualità appaiono sono le seguenti:

  • In noi stessi
  • In altri, se li vedi, alla luce della consapevolezza
  • In eventi di tutti i giorni
  • Nella vita stessa

Le qualità da cercare sono i seguenti:

  • Amore
  • Compassione
  • Verità
  • Bellezza
  • Perdono
  • Carità
  • Sapienza
  • Presenza

Queste qualità non sono difficili da individuare; il vostro obiettivo è quello di accorgersi di loro e quindi il valore come indizi sul sentiero verso il divino. Se li dai per scontati e aspetti un lampo di luce dal cielo che rivelerà Dio sul suo trono, è un colpo molto, molto lungo.
D’altra parte, il processo di sviluppo spirituale—che è lo stesso della crescita della coscienza—è sempre con te e più intimo della respirazione. Invece di aspettare che Dio superi una prova ogni volta che provi grande paura, dubbio, delusione o abbandono, spero che questo nuovo concetto di fede ti porti in una direzione positiva. La fede è una porta aperta, e una volta varcata la soglia, la vera conoscenza spirituale si rivelerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.