IVF

Chasing Dreams

Fare un fai da te di Olio Essenziale di Pulci Collare per il Vostro Cane

  • 359shares
  • Pinterest
  • Twitter
  • Reddit
  • WhatsApp
  • Condividi

non so voi, ma se le sostanze chimiche non sono sufficienti per girare fuori di commerciali delle pulci rimedi, l’odore che lascia sicuramente la voglia di un’alternativa migliore. Un’ottima alternativa prevede l’utilizzo di oli essenziali che respingono gli insetti. Poiché preferisco non mettere gli oli essenziali direttamente sugli animali, i collari delle pulci di olio essenziale sono la soluzione perfetta per noi. Costano molto poco per fare e sono abbastanza troppo!

 Olio essenziale collari delle pulci sono una grande alternativa per collari commerciali che sono pieni di sostanze chimiche nocive e odore terribile. Questi sono economici e facili da fare.

I collari delle pulci di olio essenziale sono un'ottima alternativa ai collari commerciali che sono pieni di sostanze chimiche nocive e hanno un odore terribile. Questi sono economici e facili da fare.

Che tipo di collare si può usare?

Il vostro olio essenziale collare delle pulci può essere un normale collare che già avete, o si può fare il vostro proprio. Ci sono alcuni grandi tutorial collare di cane fai da te disponibili online, oppure si può fare una semplice bandana con tessuto di scarto e cesoie pinking. Mi piace usare bandane così il nostro cucciolo può abbinare con le stagioni e possono essere lavati con il normale bucato domestico, se necessario. Ecco alcuni modelli di colletto che ho usato e ho avuto successo nel caso in cui tu voglia diventare un po più elaborato:

Collare per cani in tessuto regolabile con fibbia
Collare per cani con camicia Upcycled
Un collare per cani all’uncinetto “retrò”
Carino collare per cani a maglia

Non importa quale collare di stile si sceglie di utilizzare, il cotone è il materiale migliore da selezionare. Tiene gli oli essenziali meglio di materiali sintetici come poliestere e nylon. Basta tenere a mente se si utilizza filato, filato di cotone manca il tratto di acrilico, in modo da regolare la lunghezza del prodotto finito di conseguenza.

Gli oli essenziali che respingono le pulci

Ci sono molti oli che respingono gli insetti, ma quando si tratta di pulci, ce ne sono due che hanno funzionato al meglio per me. Si potrebbe certamente aggiungere più tipi di olio, ma questi due si fondono bene per un profumo piacevole ed efficace.

Olio essenziale di geranio rosa

Il geranio rosa non solo ha un odore paradisiaco, ma getta via i super sensi di molti degli insetti che mordono. Le pulci non fanno eccezione. Alcune gocce di geranio rosa rendono irriconoscibile te o il tuo amico peloso come fonte di cibo. Odore grande è solo un bel bonus.

È possibile acquistare olio di geranio rosa qui.

Olio essenziale di lavanda

La lavanda è un olio per tutti gli usi che viene spesso utilizzato nella nostra fattoria e si adatta al conto anche quando si tratta dei nostri collari delle pulci. La ricerca condotta dall’Università dell’Ohio ha dimostrato che l’olio essenziale di lavanda non solo respinge le pulci, ma interrompe il loro ciclo di schiusa. Ulteriori ricerche hanno indicato che la lavanda respinge con la stessa efficacia di DEET quando viene utilizzata con una diluizione del 10-20%.

È possibile acquistare olio essenziale di lavanda qui, e vi consiglio di acquistare alla rinfusa perché troverete centinaia di usi per esso.

Come rendere il vostro olio essenziale collare delle pulci

Sei pronto a vedere quanto sia facile questo è? In una mano, tieni il colletto. Nell’altro, applicare 3-5 gocce di ciascun olio. Ecco fatto! Puoi mettere tutte le gocce in un punto o spaziarle intorno al colletto. Preferisco quest’ultimo. Aggiorna il colletto ogni volta che l’odore inizia a dissiparsi. Di solito spengo settimanalmente il collare antipulci dell’olio essenziale del mio cane durante l’estate perché diventa sporca giocando fuori con i bambini. Ruoto tra due, quindi la domenica tolgo la vecchia bandana, la butto nel lavaggio e metto la seconda (fresca con oli) su di lei.

Funziona anche sulle zecche?

Sì, lo fa! Entrambi gli oli essenziali in questo collare fanno miracoli anche con le zecche. Indipendentemente dal rimedio per pulci e zecche che scegli, gli amici pelosi dovrebbero sempre essere controllati regolarmente per le zecche. Questo è particolarmente vero se sei stato in viaggio nel bosco.

Quindi, invece di afferrare un collare carico di sostanze chimiche per tenere a bada pulci e zecche, prova un piacevole odore di olio essenziale collare delle pulci e coccola il tuo cucciolo vicino.

 Olio essenziale collari delle pulci sono una grande alternativa per collari commerciali che sono pieni di sostanze chimiche nocive e odore terribile. Questi sono economici e facili da fare.

I collari delle pulci di olio essenziale sono un'ottima alternativa ai collari commerciali che sono pieni di sostanze chimiche nocive e hanno un odore terribile. Questi sono economici e facili da fare.
  • 359shares
  • Pinterest
  • Twitter
  • Reddit
  • WhatsApp
  • Condividi
Le seguenti due schede cambiano il contenuto qui sotto.

  • Bio
  • Ultimi Post

il Mio profilo di Twitteril Mio Facebook profiloil Mio profilo Google+il Mio Instagram profileil Mio profilo Pinterest

Io sono un non-tradizionale homesteader. Che cosa è un homesteader non tradizionale? Mi piacerebbe pensare che siamo le persone che non si adattano allo stampo. Sono una mamma impegnata su un piccolo pezzo di proprietà con non molte risorse finanziarie, ma sto cercando di capire come vivere la vita che voglio. La vita di un padrone di casa.

il Mio profilo di Twitteril Mio Facebook profiloil Mio profilo Google+il Mio Instagram profileil Mio profilo Pinterest

Ultimi messaggi di Jessica Lane (vedi tutti)

  • Masterizzare Barile 101: Perché ne hai bisogno nella tua fattoria-24 novembre 2020
  • Come incubare e covare la quaglia Coturnix – 1 ottobre 2020
  • Puoi congelare la zucca di spaghetti? Sì! Ecco come-1 ottobre 2020
  • La grande lista di piante sicure per il pollo per In & Intorno alla tua coop – 1 ottobre 2020
  • Aiuta il bestiame ad affrontare il caldo estivo nella fattoria – marzo 25, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.