IVF

Chasing Dreams

HRT legato all’aumento del rischio di cancro ovarico

GIOVEDÌ, febbraio. 12, 2015 (HealthDay News) – Le donne che usano la terapia ormonale dopo la menopausa-anche solo per pochi anni-possono avere un aumentato rischio di cancro ovarico, secondo una nuova ricerca.

Il nuovo studio ha rilevato che quando le donne hanno usato la terapia ormonale sostitutiva per meno di cinque anni dopo la menopausa, il rischio di cancro ovarico è aumentato di circa il 40%.

“Abbiamo prove, prove, che esiste un piccolo ma reale rischio in eccesso di cancro delle ovaie con l’uso della terapia ormonale”, ha detto il ricercatore dello studio Sir Richard Peto, professore di statistica medica ed epidemiologia presso l’Università di Oxford, in Inghilterra.

Peto ha affermato che l’aumento del rischio è significativo dal punto di vista statistico, ma ha sottolineato che il rischio è piccolo. Significherebbe che per le donne che assumono la terapia ormonale per cinque anni da circa 50 anni, ci si aspetterebbe una diagnosi di cancro ovarico in più per ogni 1.000 utenti e una morte di cancro ovarico in più per ogni 1.700 utenti, lo studio ha trovato.

È anche importante notare che l’attuale studio non è stato progettato per mostrare definitivamente una relazione causa-effetto tra terapia ormonale sostitutiva e cancro ovarico.

Tuttavia, Peto e i suoi colleghi sostengono che l’uso della terapia ormonale probabilmente ha contribuito ai tumori ovarici. Ma non è chiaro come la terapia ormonale potrebbe aumentare il rischio di tumori ovarici, ha aggiunto. “Non conosciamo il meccanismo”, ha detto.

Lo studio è stato pubblicato nel Feb. 13 edizione online di The Lancet.

Negli Stati Uniti quest’anno, più di 21.000 donne saranno diagnosticate con cancro ovarico, secondo l’American Cancer Society (ACS). E circa 14.000 donne moriranno di malattia, stima l’ACS.

L’uso della terapia ormonale sostitutiva per contribuire ad alleviare i sintomi della menopausa è aumentato drammaticamente nel 1990. Tuttavia, dopo che lo studio Women’s Health Initiative è stato interrotto nel 2002 perché i ricercatori hanno riscontrato un aumento del rischio di infarto, ictus e coaguli di sangue negli utenti di terapia ormonale, l’uso del trattamento è crollato. Anche così, circa 6 milioni di donne nel Regno Unito e negli Stati Uniti da soli prendono ancora la terapia ormonale, secondo le informazioni di base nello studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.