IVF

Chasing Dreams

Storie per bambini – L’uomo gelato

Era una calda giornata estiva. Il sole splendeva luminoso. L’aria era piena di moscerini e ronzavano intorno alle orecchie di Norton, infastidendolo. Continuava a schiacciarli via con la sua lunga coda. La spiaggia era rumorosa oggi. La sabbia era costellata di asciugamani colorati, secchi e pale e castelli di sabbia costruiti a metà.

Le onde scorrevano dolcemente sulla sabbia, tirando pezzi di conchiglia, alghe e piccoli granchi come risucchiati nel mare. Norton era tenuto occupato, camminando avanti e indietro lungo la spiaggia. Amava sentire le onde che lambivano i suoi zoccoli.

Murdoch lo aveva appena legato al suo palo quando sentì un rumore squillante. Girò la testa per vedere cosa fosse. Proprio in quel momento una ragazzina gridò: “È l’uomo dei gelati!”Norton guardò mentre metà dei bambini sulla spiaggia si precipitavano verso di lui. Stava cavalcando su un grande triciclo con una scatola sul davanti, piena di gelati. Stava suonando il suo campanello per far sapere a tutti i bambini che era lì. La piccola e ‘ tornata con un gelato alla vaniglia ricoperto di cioccolato su un bastoncino. Faceva così caldo che le gocciolava già sulle mani. L’ha leccata e poi ha morso il gelato. Il cioccolato ha rotto in grossi pezzi come lei inghiottito giù. Norton desiderava avere un boccone. Sembrava delizioso e rinfrescante.

Murdoch sussurrò: “Ne vuoi uno, Norton?”Norton ha fatto uscire un reggiseno morbido. “Tornerò a breve.”Murdoch si diresse verso l’uomo gelato. E ‘ tornato con due gelati. Uno era quello ricoperto di cioccolato e l’altro era un ghiacciolo. Murdoch teneva il gelato al cioccolato per Norton da mangiare. I suoi denti affilati lo hanno morso. Un pezzo di cioccolato cadde nella sabbia. Era sparito in due morsi. Il ghiacciolo era banana aromatizzato ed era freddo e ghiacciato e molto appiccicoso. Moscerini attaccati al naso e alle labbra. Norton continuava a leccare il lecca lecca fino a quando non c’era nient’altro che bastoni. “Ti è piaciuto, Norton?”Chiese Murdoch. Norton brayed ad alta voce. Tutti i bambini sulla spiaggia lo sentirono e vennero di corsa a farsi un giro.

Ogni giorno il gelataio cavalcava il suo triciclo lungo la spiaggia, suonando il campanello, e ogni giorno Murdoch comprava a Norton un ghiacciolo. A volte i bambini venivano per le giostre sulla schiena tenendo ghiaccioli nelle loro mani. Avrebbero fatto un pasticcio appiccicoso su di lui, ma non gli importava. Norton amava le calde giornate estive in spiaggia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.